-->
Scegliamo gli attrezzi per curare l’orto o il giardino

La moda dell’orto in giardino o in terrazzo sta, ormai, spopolando ovunque, sempre più persone – complice anche la crisi economica – si sono riavvicinate al giardinaggio fai da te.

Sul web i blog e i portali dedicati a questa nuova mania spuntano come funghi e tra le foto più postate sui social network tra cui Flickr, Instagram e Pinterest ci sono proprio le immagini relative alle ‘coltivazioni casalinghe’.

Una mania che naturalmente non è sfuggita agli operatori della moda e del design che si sono affrettati a lanciare sul mercato vere e proprie collezioni di attrezzi per il fashion-gardening.

Attrezzi pensati per essere alla moda anche quando si cura l’orto, ecco quindi una piccola guida – mode a parte – con tutti gli attrezzi necessari per la cura del vostro orto.

Palette, guanti e rastrelli: Si tratta di accessori fondamentali per il lavoro nell’orto, i guanti migliori sono quelli in pelle sintetica con rifiniture di gomma sui palmi per una presa più sicura, la paletta e il rastrello devono essere in metallo con l’impugnatura antiscivolo.

Annaffiatoi: In commercio ce ne sono davvero di tutti i tipi e di tutte le dimensioni, fondamentali per innaffiare le piante in vaso, sono realizzati in vari materiali, dalla plastica, alla gomma, fino all’alluminio, ciò che conta è che siano leggeri e consentano di annaffiare comodamente le vostre piante, esistono anche annaffiatoi di design che possono essere lasciati a vista dopo l’utilizzo, poiché fungono anche da complemento d’arredo.

Cappelli e grembiuli: Quando si lavora nell’orto, è importante proteggere la testa dai raggi del sole e i vestiti dal terreno e dall’acqua, la mise consigliata quando si lavora nell’orto quindi è costituita da un cappello di paglia e un grembiule in tessuto leggero, con molte tasche per potervi riporre gli attrezzi per il giardinaggio.

Un orto in giardino o sul terrazzo richiede impegno e conoscenza delle principali regole per il giardinaggio.

I vasi: Quando si decide di allestire un orto su un terrazzo, la scelta dei vasi in cui piantare le colture è fondamentale, in commercio esistono vasi di tutte le dimensioni e realizzati con diversi materiali, ai classici vasi di terracotta si affiancano quelli in plastica, più leggeri e maneggevoli, negli ultimi tempi si sta facendo strada una nuova tendenza, ossia, quella di coltivare gli ortaggi all’interno di sacchi di iuta o in borse appositamente realizzate con materiali adatti e dette gardening-bag, queste bag sono realizzate con tessuti naturali, riciclabili e leggeri.

I segna-vaso: Quando si piantano molte piante contemporaneamente, può risultare difficile ricordarsi esattamente a quale coltura corrisponde ciascun vaso, per ovviare a questo inconveniente si possono usare dei segna-vaso, si possono acquistare già fatti o realizzarli a casa con dei cartoncini e dei bastoncini di legno tipo stecchetti dei gelati, in pratica si tratta di piccoli cartelli con su scritto il nome di ciascuna pianta da conficcare in ogni vaso.

Ceste per il raccolto: Quando arriva il momento di raccogliere i frutti del vostro orto può essere utile avere a disposizione dei cestini, magari in salice, in vimini, o in qualche altro materiale naturale, in cui riporre il raccolto.

La compostiera: In un giardino che si rispetti, infine, non può di certo mancare una compostiera, fondamentale per creare del fertilizzante naturale per le vostre piante. In commercio esistono compostiere di vari modelli e dimensioni.

Dove acquistare tutti gli attrezzi per gestire al meglio il proprio giardino? Ci si può affidare ai centri brico dove si trovano moltissimi attrezzi a prezzi bassi ed anche di buona qualità, altrimenti si può andare nei negozi specializzati in arredo giardino dove si trovano attrezzi professionali che hanno qualità e costi più elevati, a te la scelta dell’acquisto.



  1. Nessun Commento! Perche' non essere il primo a commentare?



Devi essere Loggato per poter commentare.